Agenzia Amica

Franco Cito

Broker Assicurativo Professionista e Consulente Finanziario Indipendente

 

Chi è il Broker di assicurazioni

DEFINIZIONE

La figura del Broker è definita dal Regolamento IVASS, l’Istituto per la Vigilanza Nazionale delle Assicurazioni (ex Isvap dal 1° gennaio 2013 ), n. 5 del 16/10/2006 come segue: “si intendono per mediatori o broker gli intermediari che agiscono su incarico del cliente e che non hanno poteri di rappresentanza di imprese di assicurazione o di riassicurazione.”

L’attività degli intermediari di assicurazione e riassicurazione è definita dall’art.106 del D.Lgs n. 209/2005 – Codice delle Assicurazioni Private – come l’attività che consiste nel presentare o proporre prodotti assicurativi e riassicurativi o nel prestare assistenza e consulenza finalizzata a tale attività e, se previsto dall’incarico intermediativo, nella conclusione dei contratti ovvero nella collaborazione alla gestione o all’esecuzione, segnatamente in caso di sinistri, dei contratti stipulati.

CHE COSA FA UN BROKER

Il broker di assicurazione mette in contatto le imprese di assicurazioni con i potenziali assicurati interessati e fornisce assistenza a questi ultimi. Inoltre il broker può intervenire a supporto del perfezionamento e dell’esecuzione/gestione del contratto.

Il Broker Assicurativo è perciò più di un intermediario indipendente, è un vero e proprio consulente assicurativo qualificato che opera nell’interesse esclusivo del Cliente, in favore del quale si impegna a reperire presso il mercato nazionale ed estero le soluzioni assicurative più convenienti dal punto di vista economico e più adatte a soddisfare le sue esigenze.

Grazie al broker il potenziale cliente può avere un immediato confronto di un’ampia varietà di prodotti e un’assistenza professionale che lo aiuti ad individuare i prodotti e gli strumenti più adatti alle sue esigenze.

QUALI SONO LE GARANZIE IN MERITO AL SERVIZIO OFFERTO DAI BROKER

L’esercizio dell’attività di mediazione assicurativa in Italia è regolamentato dal Dlgs 209/05 “Codice delle Assicurazioni private”, che ha istituito il Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI), suddiviso in cinque sezioni, di cui la sezione B annovera i broker di assicurazione. Per l’iscrizione nel RUI sono necessari i seguenti requisiti :

  • onorabilità: il broker non deve aver riportato condanne penali né essere stato dichiarato fallito;
  • professionalità: il broker deve superare un esame specifico atto a garantire l’entrata nell’Albo di quei soggetti che abbiano una preparazione altamente specializzata nel campo assicurativo;
  • autonomia: il broker non deve avere vincoli con Compagnie di assicurazione e deve dimostrare la diversificazione della sua clientela;
  • garanzie: il broker deve avere la copertura assicurativa per la Responsabilità civile professionale. Essa è destinata a coprire la sua Responsabilità per negligenze ed errori professionali ed è anche comprensiva della garanzia per l’infedeltà dei dipendenti.

 

Le garanzie più richieste dai nostri lettori

Tutela Canoni di LocazioneSos Polizza Affitto Assicurato
Fino a 12.000 euro di rimborso in caso di ritiro patenteSos Polizza Ritiro Patente
Tariffe Polizze Autocarri in convenzioneSos Polizza Autocarro
Tariffe Polizze Auto ScontatissimeSos Polizza Auto
Le migliori Polizze per Auto Storiche
Sos Polizze Auto Storiche
Attestazioni Capacità Finanziaria Autotrasportatori
Attestazioni Capacità Finanziaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: